Berlusconi è stato condannato

Giovedì 1 agosto 2013 è arrivata una sentenza che ha tenuto tutti con il fiato sospeso, un pronunciamento dei Giudici della Cassazione che ha incollato milioni di italiani davanti alla tv o alla radio (o sui siti internet) e che ha avuto come epilogo una conferma della condanna già scritta in appello per Berlusconi e relativa al processo Mediaset. Dopo … Continua a leggere

Cose utili e cose inutili

Ci troviamo a vivere quotidianamente una strana situazione in Italia tra chi vuole e sta tentando di fare cose utili per il popolo e la nazione e chi, invece, si diletta nel perdere tempo. Il Governo, piaccia o non piaccia questo è, sta dando prova di serietà e di sforzi congiunti tra opposte fazioni politiche per fronteggiare la profonda crisi … Continua a leggere

Governo Letta… e sparatoria

E finalmente trascorsi 60 giorni dalle elezioni è nato il Governo di cui tutta Italia aveva bisogno. Nel volgere di pochissimi giorni è stato scelto il Presidente della Repubblica riconfermando il saggio Giorgio Napolitano, unico che poteva sbrogliare il bandolo ingarbugliato della matassa politica tra odi e veleni e incomunicabilità che non favorivano un corretto dialogo politico nè la possibilità … Continua a leggere

Qualcosa si muove

Qualcosa, per fortuna, si sta finalmente muovendo. Ad oltre un mese dalle elezioni e dopo gli innumerevoli ed infruttuosi tentativi di Bersani di una collaborazione istituzionale con il M5S, qualcuno ha capito che questa situazione era diventata insostenibile e non portava a nulla di concreto e a niente di utile. E così all’interno del PD sempre più numerosi sono coloro … Continua a leggere

Contraddizioni e confusione

Dopo la pausa pasquale nella quale sono rimasto senza tecnologia (a volte serve per depurarsi un po’) torno a scrivere sul mio diario on line, anche perchè ho sempre tenuto l’attenzione rivolta a quanto sta accadendo nella politica italiana. E così, come del resto era ampiamente non solo prevedibile ma anche scontato, Bersani non è riuscito a trovare quei numeri … Continua a leggere

Quanta tristezza

E’ proprio una profonda tristezza vedere la miopia politica di qualche uomo di primissimo piano e ancor più grave rilevarla in colui a cui è stato affidato l’incarico di trovare i numeri per formare il nuovo governo che è necessario per afferrare le redini del nostro Paese in questo travagliato e incerto momento storico, economico e finanziario dove vi sono … Continua a leggere

Contraddizioni…

Per tutto il periodo pre-elettorale e nei giorni immediatamente successivi, a più riprese, si è udita forte e chiara la voce di Grillo e del M5S che affermava che non sarebbe sceso a compromessi e che non mirava a nessun tipo di poltrona ma si presentava o per guidare il Governo oppure per fare una dura opposizione votando provvedimento per … Continua a leggere